fix bar
fix bar
fix bar
fix bar
fix bar
fix bar

Alla scoperta di luoghi incantevoli

image
image
image
image
image

La Campania

La Campania immerge il visitatore in un’atmosfera antica e suggestiva dove le testimonianze degli antichi popoli parlano al visitatore di epoche ricche e floride vissute secoli prima in questa terra rigogliosa. Le antiche costruzioni e gli edifici dell’antica Pompei, Paestum e di molte altre città ora costellano il territorio campano facendo della regione una culla turistica e culturale del mezzogiorno.

Lungo le coste si trovano alcune delle località marittime più conosciute e rinomate d’Italia, mete estive apprezzate dagli italiani e soprattutto dagli stranieri. Tra queste spiccano Amalfi, Positano, Palinuro e Sorrento, città d’arte dall’inconfondibile bellezza che contribuiscono ad impreziosire i romantici paesaggi della costiera amalfitana e della costiera cilentana.

Verso l’entroterra il territorio maestose regge, una fra tutte la Reggia di Caserta, sito UNESCO, è un autentico capolavoro di arte e architettura e un prezioso contenitore di capolavori. Al suo interno un continuo susseguirsi di opere d’arte, stucchi, bassorilievi, affreschi, sculture e pavimenti a intarsio. Un’opera di proporzioni colossali: quattro cortili, 1200 stanze, più di 30 imponenti scalinate tra cui il famoso Scalone d’Onore con 116 scalini, ed un immenso splendido parco come cornice.

Il Vesuvio, cupo e misterioso, amato per la sua bellezza e temuto per la sua potenza. Napoli, conosciuta nel mondo per l’intensità e la passione della sua musica che, come la città, mescola aspetti colti e popolari, sacri e profani, gioiosi e malinconici. Ovunque si guardi, si scorgono scorci ricchi di fascino, tabernacoli, chiese e obelischi barocchi. Si incontrano le antiche arti manuali, da quella dei presepi (San Gregorio Armeno) a quella incomparabile dei maestri liutai, fino ad arrivare all’antico Borgo degli Orefici. Infiniti sono gli itinerari che si possono seguire scegliendo una visita ai castelli, ai musei, alle ville e ai palazzi storici o un tour fra le tante chiese che custodiscono capolavori scultorei e pittorici di enorme valore.

Archeologia, natura e tradizioni, i tre elementi distintivi del Parco nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, con i siti archeologici di Paestum che vanta i tre templi greci meglio conservati al mondo: il Tempio di Era, il più antico, il Tempio di Nettuno, il più grande, e il Tempio di Cerere, in realtà dedicato alla dea Athena.

Il sito di Velia e la Certosa di Padula, crocevia di culture e popoli fin dalla preistoria.